Connectivity

TIM MYDEVICE
Per gestire e controllare i device proteggendone i dati, con tutti i vantaggi del 5G e All Risk per assicurare continuità di servizio. Scopri di più

TIM MYDEVICE

Cybersecurity

TIM GUARDIAN

Soluzioni integrate per la sicurezza informatica e la massima velocità di rete. Scopri di più

Tim Guardian

5G e IoT

TIM PEOPLE ANALYTICS
Report rapidi e intuitivi per lo studio delle dinamiche di mobilità della popolazione sul territorio. Scopri di più

TIM People Analytics

Minacce alla sicurezza via e-mail: come difendersi dagli attacchi informatici di tipo "BEC"
FOCUS     |     CYBERSECURITY

Minacce alla sicurezza via e-mail: come difendersi dagli attacchi informatici di tipo "BEC"

Rischi e minacce degli attacchi informatici BEC: analisi dell'attuale scenario di attacchi informatici alle aziende e strategie efficaci per la protezione dei dati e la sicurezza informatica.


Nel contesto digitale odierno, la cybersecurity rappresenta un'esigenza crescente per individui, aziende e organizzazioni. Tra le varie forme di attacchi informatici, la Compromissione delle E-mail Commerciali (Business E-mail Compromise - BEC) è particolarmente insidiosa, poiché sfrutta la fiducia nei canali di comunicazione quotidiani. Questa strategia, che coinvolge la violazione e l'abuso di account e-mail aziendali legittimi, è responsabile di perdite economiche significative ogni anno.

Proteggere la sicurezza della rete informatica richiede una comprensione approfondita delle minacce e l'implementazione di robusti sistemi di sicurezza informatica. Come ci si può difendere dagli attacchi informatici di tipo BEC?

Che cosa sono gli attacchi informatici di tipo BEC?

Nel vasto panorama delle minacce alla sicurezza informatica, gli attacchi di tipo BEC sono tra i più subdoli e dannosi. Questi attacchi si verificano quando un malintenzionato riesce a prendere il controllo di un account e-mail aziendale legittimo, utilizzandolo per perpetrare frodi. Il modus operandi tipico può includere l'invio di fatture false ai clienti dell'azienda, oppure la richiesta ai colleghi di trasferire fondi su conti bancari controllati dagli hacker.

Gli attacchi di tipo BEC sono pericolosi per vari motivi. Innanzitutto, poiché provengono da un account e-mail legittimo, possono essere molto difficili da rilevare: le tecniche tradizionali di filtraggio delle e-mail spesso non riescono a bloccare queste comunicazioni fraudolente. Inoltre, dato che gli attacchi di tipo BEC si basano sulla manipolazione della fiducia e sull'inganno, possono essere particolarmente efficaci. Ad esempio, un dipendente potrebbe non sospettare nulla di strano in una richiesta di pagamento inviata dal suo supervisore.

Infine, gli attacchi di tipo BEC possono avere conseguenze devastanti per le aziende. Oltre alle perdite finanziarie dirette, le aziende colpite da questi attacchi possono subire danni alla reputazione e alla fiducia dei clienti. Inoltre, possono anche dover affrontare costi legali e di risarcimento significativi se i dati dei clienti vengono compromessi.

Il BEC rappresenta, dunque, una minaccia significativa alla sicurezza della rete informatica, che richiede una comprensione approfondita e strategie di difesa efficaci.

La situazione attuale degli attacchi informatici alle aziende

La natura insidiosa di questi attacchi li rende particolarmente difficili da prevenire e da gestire. Poiché si basano sulla manipolazione psicologica piuttosto che sulle tecniche di hacking avanzate, gli attacchi di tipo BEC possono sfuggire ai sistemi di protezione tradizionali. Inoltre, la crescente sofisticazione dei criminali informatici significa che stanno diventando sempre più in grado di eludere le difese e di ingannare i dipendenti.

Gli attacchi di tipo BEC non si limitano alle grandi aziende o ai settori ad alto valore. Qualsiasi organizzazione che utilizza la posta elettronica come mezzo di comunicazione può diventare un bersaglio, indipendentemente dalle sue dimensioni o dal settore in cui opera. Questo rende la protezione dei dati e la sicurezza informatica una priorità per tutte le aziende, non solo per quelle che gestiscono informazioni sensibili o finanziarie.

In questo scenario, comprendere come ci si può difendere da attacchi informatici di tipo BEC diventa fondamentale. Esploriamo dunque alcune delle misure che le aziende possono adottare per mitigare questo rischio.

Come difendersi dagli attacchi informatici di tipo BEC: strategie e soluzioni

Per difendersi efficacemente dagli attacchi informatici di tipo BEC, le aziende devono adottare un approccio olistico che combina tecnologia, formazione e policy aziendali:

  • L'implementazione di robusti sistemi di sicurezza informatica è fondamentale. Questo può includere soluzioni software di protezione da malware e phishing, autenticazione a due fattori per l'accesso agli account e-mail, e l'uso di intelligenza artificiale e machine learning per rilevare e bloccare e-mail sospette. Tuttavia, è importante sottolineare che la tecnologia da sola non può garantire una protezione completa: i sistemi di sicurezza devono essere continuamente aggiornati e monitorati per far fronte alla costante evoluzione delle minacce;
  • La formazione del personale è un aspetto cruciale della difesa contro gli attacchi BEC. I dipendenti devono essere educati sui rischi della sicurezza informatica, sul riconoscimento di e-mail sospette e su come reagire in caso di sospetto di un attacco BEC. Può essere utile implementare programmi di formazione regolari, simulazioni di attacchi e test per garantire che i dipendenti siano sempre preparati.
  • Sviluppo di policy aziendali solide per la gestione delle e-mail e delle transazioni finanziarie. Queste possono includere procedure di verifica per le richieste di pagamento, limiti sulle transazioni autorizzate via e-mail, e linee guida per la segnalazione di attività sospette.


La protezione dei dati e la sicurezza informatica dovrebbero essere considerate una priorità per tutte le aziende nell'era digitale. Difendersi dagli attacchi informatici, in particolare quelli di tipo BEC, richiede un impegno costante e un approccio olistico, ma con le giuste strategie e soluzioni, le aziende possono migliorare significativamente la loro resilienza.

TIM Enterprise, grazie a soluzioni modellabili a seconda delle specifiche esigenze, aiuta le aziende a gestire efficacemente l'allocazione delle risorse e gli investimenti per la sicurezza informatica, supportando il management nell'individuazione delle aree di intervento prioritario.

Per rafforzare la protezione all’interno della tua azienda scopri le nostre soluzioni di cybersecurity. Contattaci e richiedi subito maggiori informazioni.