Connectivity

TIM MYDEVICE
Per gestire e controllare i device proteggendone i dati, con tutti i vantaggi del 5G e All Risk per assicurare continuità di servizio. Scopri di più

TIM MYDEVICE

Cybersecurity

TIM GUARDIAN

Soluzioni integrate per la sicurezza informatica e la massima velocità di rete. Scopri di più

Tim Guardian

5G e IoT

TIM PEOPLE ANALYTICS
Report rapidi e intuitivi per lo studio delle dinamiche di mobilità della popolazione sul territorio. Scopri di più

TIM People Analytics

Amministrazione smart in Google Workspace: 5 funzioni che prima non c'erano

FOCUS     |     SMART OFFICE

Amministrazione smart in Google Workspace: 5 funzioni che prima non c'erano

Google Workspace offre soluzioni di smart working sicure e compliant per l’amministrazione agile, anche delle aziende più strutturate.


20.03.2023
Tempo di lettura 4 minuti

Google Workspace si inserisce in un periodo di forte cambiamento : quello in cui l’adozione dello smart working rinnova i paradigmi legati alla giornata di lavoro e apre importanti riflessioni sui temi dell’empowerment dei dipendenti, nel mantenimento della sicurezza e delle policy aziendali.

La piattaforma offre nuovi strumenti agli amministratori delle grandi, piccole e medie imprese, perfetti per garantire l’ammodernamento dell’operatività, dei processi e dei flussi, stringendo - allo stesso tempo - le maglie della conformità normativa e della tutela dei dati.

Google Workspace premia l’abbandono dei modelli tradizionali

“Aziende leader di tutto il mondo stanno attingendo a Google Workspace per trasformare il loro funzionamento interno” e la piattaforma le sta ricambiando con ottime performance. Lo sostiene lo studio “The Total Economic Impact™ Of Google Workspace” di Forrester Consulting, con l’obiettivo di evidenziare e rendere noti i principali vantaggi riscontrati con il passaggio da una piattaforma tradizionale a Google Workspace: innalzamento della produttività, miglioramento dell’efficienza e crescita esponenziale dei ricavi sono i primi e fondamentali indicatori della bontà dell’investimento.

In particolare, Forrester Consulting ha condotto numerose interviste a clienti enterprise che già vantavano una lunga esperienza nell'utilizzo dei servizi Google, per poter comprendere da loro come l’insieme delle nuove applicazioni di lavoro ha potuto supportare le organizzazioni nella trasformazione della propria operatività. Il sostegno più impattante deriva certamente dalla riduzione dei costi legati agli incidenti sulla sicurezza e sulla violazione dei dati.

Con Google Workspace anche l’amministrazione include nuove funzioni

Quali sono gli strumenti messi in campo da Google Cloud per rinnovare i processi lavorativi alla luce delle mutate esigenze sociali? Innanzitutto, la semplificazione e l’aumento dell’efficacia della funzione di amministrazione, alla quale è consegnata la totale gestione da remoto dei dispositivi, con la possibilità di aggiungere utenti in tutta facilità, configurando impostazioni di sicurezza tali da garantire la protezione dei dati in modo duraturo e certo.

A questo fine, infatti, Google Workspace ha integrato al suo interno le funzionalità di Cloud Identity, una piattaforma dedicata alla gestione degli accessi, al vaglio delle identità, al riconoscimento delle app e degli endpoint, per supportare la funzione di amministrazione nella massimizzazione delle performance in favore degli utenti finali, e, allo stesso tempo, nella protezione dei dati aziendali.

L’area di lavoro digitale di Google Workspace


Entrando nell’operatività, l’area di lavoro di Cloud Identity consente agli amministratori del sistema di impostare opzioni di sicurezza di livello superiore, come la verifica in due passaggi e i token di sicurezza, che sbarrano immediatamente l’accesso alle app non affidabili, potenziando, allo stesso modo, le scansioni delle mail per arginare le minacce e garantire una protezione avanzata agli utenti e alla rete.

Per difendere maggiormente le organizzazioni aziendali, inoltre, la versione Enterprise di Google Workspace rende disponibili sulla sua piattaforma analisi e report sulla sicurezza, oltre che consigli utili e suggerimenti da adottare.

E quando la workforce aziendale è dislocata in più aree geografiche, la piattaforma di lavoro di Google Cloud consente di organizzarla in unità funzionali o in gruppi specifici di attività, senza limitare, nel complesso, il numero di utenze del sistema. La massima flessibilità di Google Workspace permette, inoltre, di modificare le impostazioni inizialmente conferite, in qualsiasi momento e per ogni area geografica.

Tutte le funzionalità di amministrazione di Google Workspace


Google Workspace, allora, rende possibile un vero e proprio percorso di change management nel quale i dipendenti sono coinvolti, con la possibilità di lavorare con nuove e migliori modalità. Per loro, ad esempio, gli amministratori possono installare app (o dare l’autorizzazione perché essi le installino autonomamente) utilizzando il marketplace dedicato, sul quale sono reperibili strumenti avanzati di collaborazione. Tra questi le soluzioni di CRM, che includono molti approfondimenti sulle anagrafiche clienti e che implementano la possibilità di contatto attraverso i canali multimediali, oppure moduli di flussi di lavoro interattivi, disponibili in modalità single sign-on.

Le App Console di amministrazione, accessibili e visualizzabili semplicemente con email e password - compatibili sia con sistemi operativi iOS sia Android - consentono, inoltre, agli amministratori di gestire il proprio account, con le funzionalità relative, ovvero con la possibilità di visualizzare log di controllo, reimpostare password e aggiungere utenti.

Perché con Google Workspace l’amministrazione diventa smart


La piattaforma di produttività di Google Cloud, con le 5 innovative funzionalità di amministrazione in essa implementate, si candida allora a diventare il motore di ogni grande azienda, in grado di alimentare anche, attraverso processi di sinergie e implementazioni, ulteriori programmi e applicativi.

Continuità del business, conformità normativa e sicurezza sono nel DNA di Google Workspace: alle aziende non resta che fare di questo strumento una propria molecola funzionale, per le sue sapienti indicazioni su come far lavorare, in ogni momento del suo ciclo di vita, la complessa macchina aziendale.